Mauro Raccasi

BIOGRAFIA

mauro raccasiNato a Parma, Mauro divide il suo tempo fra la sua città e la Francia.

Giornalista, soggettista, sceneggiatore, autore di saggi e biografie, è stato il primo in Italia a laurearsi in Economia e Commercio con una tesi sul giornalismo presso l'istituto IFOR dell Università Bocconi di Milano. Da allora ha viaggiato spesso all estero, lavorando come manager, 
professione svolta quasi mai con intima soddisfazione, scelta piuttosto dettata dal compromesso e dalla necessità. Parafrasando Wilbur Smith, "ero un manager, il più triste dei manager. Scrivevo, certo. Di notte. Per me stesso".
Quanto agli articoli, saranno pure il primo gradino verso la poesia, come scriveva Igor Mann, ma sono anche la negazione della fantasia: un giornalista deve prima di tutto riportare oggettivamente i fatti, senza opinioni personali. Poi la mia vita è cambiata.In meglio? In peggio? Io non lo so, ditemelo voi.

Ha esordito nella narrativa con una saga storica -la tetralogia "Il Romanzo dei Celti"- ambientata tra le isole britanniche e la Scandinavia:"La Spada del Druido", "Il Regno di Conan", "Il Guerriero di Stonehenge", "I Guerrieri dei Fiordi". 
Cimentandosi anche col romanzo di formazione per adolescenti ("Tommy Boomer", di prossima pubblicazione), ha dimostrato di padroneggiare anche il viaggio nell'uomo.
 Come hanno scritto di Folco Quilici, credo nei tesori, siano essi i bottini perduti dai pirati o le ricchezze dei racconti narrati davanti al fuoco, siano i patrimoni racchiusi nell'animo e nel talento umano o le fortune preziose che albergano nella bellezza della natura.
 Ha dato alle stampe anche libri illustrati e biografie autorizzate, nonché vita a nuovi soggetti e scritture per lo schermo. 
Sono uno zingaro delle parole, il gemello sedentario dell'avventuriero in carne e ossa, un fuoco d'artificio delle fantasie d'ognuno di noi, sono un tipaccio, uno spacciatore d'adrenalina.
 Oltre alla narrativa, la sua passione è il cinema, 
perché la settima arte è un compendio di molte altre arti, tenute in sottile equilibrio con abilità diverse in mesi di lavoro e per un ora e mezza di risultato. 
Ama gli scrittori anglosassoni, Crichton, Cussler, Cornwell di cui ammira la capacità di farsi leggere dal grande pubblico afferrando il lettore alla gola e appassionandolo già alle prime pagine. Da loro ha coniato un suo marchio di fabbrica, la regola delle tre A: Azione, Avventura, Amore.

http://www.mauroraccasi.it