In cucina con Apicio

In cucina con Apicio

La cucina di Apicio: Fenicotteri ai datteri, prosciutto ai fichi, dragone lesso e altre leccornie dell’antica cucina romana.

Viene l’acquolina in bocca a leggere il manuale di cucina di Apicio. Nobile romano vissuto sotto l’impero Ottaviano Augusto, è autore dell’Arte culinaria, opera originalissima e di grandissimo fascino, che, a distanza di duemila anni, ci permette di entrare in contatto con le tradizioni e i segreti dell’enogastronomia romana. Come si cucinava nell’antica Roma? Quali erano i luoghi e gli strumenti di lavoro del cuoco? Come “pensavano” le papille gustative degli antichi romani? Quali erano i processi di dolcificazione e salatura? Quali erano le “follie” culinarie gradite alla nobiltà romana? Di cosa si nutrivano, invece, gli schiavi? Quali erano le pietanze più “strambe”? Tra vini mielati, zucche indiane, meloni, polpette di gamberoni, creme d’orzo e ventrigli arrosto, l’esperto di Letteratura Francesco Gallina vi immergerà tra i profumi e i sapori di una cucina tanto distante nel tempo, quanto incredibilmente a noi… vicina.

Per avere il programma del corso con il dettaglio delle lezioni scrivi ad Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. oppure telefona al 0521/571271.

DOCENTE: Francesco Gallina
SEDE: Antica Farmacia di Parma

Sabato 30 Marzo 2019 dalle ore 16.30 alle ore 18.30
Numero massimo di partecipanti: 25 persone